CLICCAMUSEO

The Bilingual WebZine of ART and CULTURE – Il Webzine dell'ARTE e della CULTURA

Posted by angela On April - 26 - 2014 0 Comment

Ho intitolato questo post con le parole pronunciate da mio figlio ieri, quando uscendo dal teatro Goldoni abbiamo incontrato Toni Servillo. L’attore in questi giorni è a Venezia con il suo spettacolo teatrale “Le Voci di Dentro” di Eduardo De Filippo, e aveva appena terminato l’incontro con il pubblico.

Noi c’eravamo attardati per comprare gli ultimi biglietti disponibili e l’abbiamo incrociato mentre si immetteva nella calle principale invasa dai turisti. Non gli abbiamo chiesto una foto e nemmeno fatto un selfie, ma gli abbiamo brevemente parlato di Napoli e di Venezia che noi, come lui, amiamo profondamente, avendo vissuto in entrambe le città.

Dalle sue parole durante l’intervista, si percepiva la voglia dell’attore di condividere con i Veneziani il sincero affetto che prova per la città, ma la giornalista troppo attenta alla scaletta di domande organizzate e superficiali che aveva preparato, glielo ha impedito.
Mr. Servillo ha cercato di parlare di Napoli e di Venezia come di due luoghi molto diversi, ma anche molto simili, e dei quali non tutti riescono a capirne la grande bellezza e la raffinatezza culturale.

Spesso i “foresti” che visitano queste due città-museo appoggiano superficialmente il loro sguardo solo sulla spazzatura, lo sporco e i milioni di turisti in fila. In poche ore credono di aver catturato l’essenza del luogo e si sentono in grado di esprimere giudizi finali. Infatti, se c’è una cosa che avrei voluto dire al Signor Servillo e alla sua famiglia era: domani mattina camminate verso Castello, girate in una calle vuota e solitaria. Sedetevi e respirate Venezia. Poi prendete una barca e andate a Torcello. Verso sera, quando i turisti giornalieri hanno finito di consumare la città, rientrate e godetevela.

 

PS: Lo so che il premio Oscar era al film La grande Bellezza e non all’attore, ma forse senza quell’attore il film non avrebbe vinto l’Oscar. Forse.

Domani vado a vedere lo spettacolo; mio figlio l’ha visto e ha detto che è un capolavoro. Dei suoi gusti mi fido.

Toni Servillo al Goldoni di Venezia

 

 

Leave a Reply

You can add images to your comment by clicking here.

Foto del giorno

Featured Posts

Il Mio Diario Italiano

This content is password protected. To view it please enter your password below: Password:

Perchè la Befana porta i doni

Secondo la tradizione italiana, la Befana è raffigurata come una donna anziana che vola su ...

La Befana

Viene viene la Befana, vien dai monti a notte fonda. Come è stanca! la circonda neve, gelo e ...

TheDailyQuestion about Italy a

This content is password protected. To view it please enter your password below: Password:

TheDailyQuestion about America

Do you have a curiosity or a cultural question about America or Americans?  Write your ...