CLICCAMUSEO

The Bilingual WebZine of ART and CULTURE – Il Webzine dell'ARTE e della CULTURA

Posted by angela On February - 16 - 2012 0 Comment

Dramma giocoso in due atti
libretto di Lorenzo Da Ponte
musica di Wolfgang Amadeus Mozart

Apre alla Fenice di Venezia il 16 febbraio 2012

Così Fan Tutte è la storia di una scommessa. Due soldati napoletani, sfidati da un vecchio amico filosofo (alla Luciano De Crescenzo),  scommettono che le loro fidanzate, due sorelle ferraresi, a differenza di tutte le altre donne, sono fedeli e mai si sognerebbero di tradirli. Per dimostrare che quello che affermano è vero, fanno finta di partire per un lungo viaggio e poi, travestendosi da Albanesi ricchi ed esotici, ritornano e le corteggiano. Le sorelle non riconoscono gli amanti e cominciano a frequentarli. Cadranno nella trappola dei sensi? Faranno come tutte o si distingueranno per la loro integrità?

In Così fan tutte, la prima nota che merita un’osservazione è la figura dell’Albanese, che al tempo di Mozart, a differenza di oggi, era sinonimo di charme e mistero esotico. La seconda, è la radicata idea che la donna è mobile, quindi non degna di fiducia. Le tre protagoniste femminili dell’opera sono Fiordiligi (soprano), seria e stoica. Ha un carattere forte e definito. Sicura che non si piegherà mai, canta: “Come scoglio immoto resta, Contra i venti e la tempesta, Così ognor quest’alma è forte, Nella fede e nell’amor Dorabella (mezzosoprano), è più debole e volubile.  Ha un carattere malleabile e, a differenza di Fiordiligi, non è convinta di poter resistere alle tentazioni, perciò nella sua aria canta: Smanie implacabili Che m’agitate, Dentro quest’anima Più non, cessate Finché l’angoscia Mi fa morir…
L’ultima protagonista, la comica Despina (soprano), è una cameriera indiscreta, rozza e buffa. La sua comicità viene sottolineata dai gesti popolani e rivoluzionari: una serva che prende in giro le aristocratiche padrone e le mette perfino in riga. Con i suoi piedi ben piantati per terra canta come sono frivoli i problemi dei ricchi e come sono infedeli gli uomini: In uomini! in soldati Sperare fedeltà? (ridendo) Non vi fate sentir, per carità! e ancora Paghiam, o femmine, D’ugual moneta Questa malefica Razza indiscreta; Amiam per comodo, Per vanità!

Wolfang Amedeus Mozart

Lorenzo Da Ponte

 

La terza e ultima opera nata dalla geniale collaborazione di Mozart e Da Ponte (dopo il Don Giovanni e  Le Nozze di Figaro), Così Fan Tutte è stata scritta nel 1789, anno della Rivoluzione Francese. Non fu accolta bene.

la Soprano Maria Bengtsson in Fiordiligi

Le critiche dopo la prima non erano favorevoli: il libretto è stupido scrissero alcuni critici tedeschi.  Altri dissero che era uno scadente prodotto italiano.  Altri ancora parlarono di un’opera di poco pregio, tutta ironia, menzogna e farsa.  Si arrivò persino a definirla un vilipendio al mondo della musica. Nessuno capì o volle capire che era una sottile, ma feroce critica ai comportamenti della società borghese e ai suoi compositori mediocri: quelli che riempivano la musica di banalità, stilemi e convenzioni. A queste banalità musicali esagerate Mozart contrappose le sue trovate fantasiose, ma come spesso succede ai geni, non fu capito.
La prima del Maestro Manacorda, che apre stasera alla Fenice di Venezia, è una rappresentazione in chiave moderna dell’opera. Bello il cast, belle le scene, divertente l’allestimento.  La messa in scena è piena di riferimenti alla società odierna. Gli albanesi sono diventati due americani cappelluti in camicia hawaiana floreale, scarpe da tennis colorate e occhialoni scuri. Fiordiligi e Dorabella sono due giovani e attraenti ragazze moderne che fanno lo shopping: si radono le gambe nella doccia; e accarezzano l’immagine di Brad Pitt sulla copertina del Vanity Fair. La bionda soprano svedese Maria Bengttson veste in jeans,  blusa scollata e stivaloni. Mentre la nostrana Josè Maria Lo Monaco predilige vestitini a fiori e tacchi alti. Entrambe portano la borsetta griffata e il giubbotto di pelle. Anche la carnosa Despina, interpretata dalla partenopea Caterina Di Tonno, quando si toglie il grembiule rosa da cameriera, si trasforma in una vamp dei giorni nostri: capelli rossi riccioluti a cascata, abitino nero con scollatura a cuore e giubbotto di pelle nera. Tutti gli interpreti, oltre al bel canto, sanno recitare, e così, invece di assistere ad un opera, sembra di essere nel set di un film.

Il Palco girevole: Il Bar nell’Hotel

La storia è ambientata in un Business Hotel, stile international con le pareti di legno scuro e i lampadari d’acciaio. La scenografia luminosa dà un senso di profondità al palcoscenico che gira, come nel Don Giovanni dell’anno scorso, ma questa volta non è fastidioso, anzi. Il palco porta in scena quattro ambienti diversi: la reception mimimale di un hotel, una camera da letto moderna con bagno, un  happy bar dell’hotel, con bancone e scalinata  e un’atrio con l’ascensore.

Divertenti e simbolicamente attuali sono le trovate del Karioke; del film con Brad Pitt sullo schermo della camera da letto; le riviste femminili sfogliate e accarezzate dalle protagoniste.

Così Fan Tutte è un capolavoro di comicità perché ribalta tutte le convenzioni dell’epoca.  È un cocktail d’ironia e serietà miscelati perfettamente. E’ una presa in giro degli usi e dei costumi libertini dell’epoca, ma anche della banalità di cui si circondano le mode. E’ una critica feroce ai vari Salieri di corte, mediocri e convenzionali, che furono celebrati per un breve periodo della loro esistenza e poi sostituiti e dimenticati per sempre.  Proprio come succederà a molti “divi” di oggi, che la mediocrità quotidiana premia, ma di cui non rimarrà nulla nel futuro.

 

Text written  by Angela Migliorati Novek ©2012- all rights reserved

 

Categories: Opera in Italiano

Leave a Reply

You can add images to your comment by clicking here.

Foto del giorno

Featured Posts

Why do Italians give the Mimos

  International Women's Day is on the 8th of March and it celebrates the commemoration of ...

Il Mio Diario CINESE: NUOVO PO

  In this post, please pay attention to adjectvives because as u know, in Italian ...

Una Vita in VACANZA

This content is password protected. To view it please enter your password below: Password:

Nuovo Post del mio Diario Ital

Buon giorno! Tutto bene in Italia? Mi dite cosa è successo in questi giorni? Vorrei ...

Post 26 Gennaio 2018 (Tiramis

Per favore Rispondete a Sara. Here is Sara's question (+ her possible answer): Abito negli USA da ...